Salta i links e vai al contenuto

Cambi fissi con l’euro monete paesi europei

Conversione monete area euro

I tassi di cambio fissi delle 20 valute dei paesi europei aderenti all'euro con relativo convertitore nelle due direzioni.

Convertitori al tasso fisso

L'euro

Moneta ufficiale dell'Unione Europea, è utilizzata oggi come unica valuta da 20 paesi europei membri UE: Austria, Belgio, Cipro, Croazia, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Portogallo, Slovacchia, Slovenia e Spagna, per complessivi 340 milioni di abitanti.
L'euro è anche la divisa ufficiale di Città del Vaticano, del Principato di Monaco e di San Marino a causa della loro preesistente unione monetaria con altri stati membri. Hanno adottato unilateralmente la divisa il principato di Andorra, Montenegro e Kosovo.
La Banca Centrale Europea (ECB) ha sede a Francoforte e gestisce la politica monetaria insieme alle banche centrali dei paesi aderenti (Eurosystem).
Nel linguaggio comune la valuta è anche denominata teuro (Germania), ege (Finlandia), yoyo (Irlanda) o leru (Spagna).

Inizio circolazione nei vari paesi

L'euro è stato introdotto ufficialmente il 1 gennaio 1999 per le transazioni elettroniche. Solo in momenti successivi sono state diffuse le monete e le banconote nei vari stati.
È entrato in circolazione il 1 gennaio 2002 in Austria, Belgio, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo e Spagna. I tassi fissi di conversione delle monete aderenti sono stati stabiliti nella riunione dell'ECOFIN del 30 dicembre del 1998.
Successivamente la circolazione è avvenuta nel 2007 in Slovenia, nel 2008 a Cipro e Malta, nel 2009 in Slovacchia, nel 2011 in Estonia, nel 2014 in Lettonia, nel 2015 in Lituania e nel 2023 in Croazia.
Il cambio con la lira è stato fissato in 1 euro = 1936,27 lire italiane (ITL).

Le monete in euro

Ogni moneta ha un lato comune, mentre l'altro è deciso singolarmente da ognuno degli stati aderenti o che abbiano ottenuto l'autorizzazione a coniarle. A fine 2019 esistono di fatto 184 esemplari diversi che possono circolare liberamente in tutti i paesi europei.
L'euro (simbolo €) è diviso in 100 cents e le monete in circolazione sono 1 cent, 2 cents, 5 cents, 10 cents, 20 cents, 50 cents, 1, 2 €.
I tagli da 1 e 2 centesimi non vengono più coniati dall'Italia, dalla Finlandia e dai Paesi Bassi, anche se circolano legalmente.

Le banconote in euro

Le banconote emesse sono invece identiche in ogni stato. I tagli in circolazione sono 5, 10, 20, 50, 100, 200, 500 €.

Condividi su facebook: Cambi fissi con l’euro monete paesi europei